TIM: IL CDA NOMINA LUIGI GUBITOSI AMMINISTRATORE DELEGATO

18-11-2018   Alessandro Battaglioli

Gruppo Telecom Italia, Comunicato Stampa del 18/11/2018

Il Consiglio di Amministrazione di TIM si è riunito oggi sotto la presidenza di Fulvio Conti e – condivisa la raccomandazione del Comitato Nomine e Remunerazione – ha proceduto a nominare Luigi Gubitosi Amministratore Delegato e Direttore Generale, conferendogli deleghe esecutive.

Con decisione assunta a maggioranza è stato confermato l’assetto delle deleghe in essere:

·          al Presidente le attribuzioni da legge, Statuto e documenti di autodisciplina;

·          all’Amministratore Delegato, in sintesi, tutti i poteri necessari per compiere gli atti pertinenti all’attività sociale, ad eccezione dei poteri riservati per legge e Statuto al Consiglio di Amministrazione;

·          al Responsabile di Security Stefano Grassi, la delega temporanea in qualità di Delegato alla Sicurezza.

 

Luigi Gubitosi riceverà un trattamento economico corrispondente a quello già attribuito al suo predecessore, dunque in linea con la politica di remunerazione della Società.
A seguito della nomina quale Amministratore Delegato e Direttore Generale Luigi Gubitosi si qualifica come Amministratore Esecutivo (non indipendente) ed esce dal Comitato per il controllo e i rischi; alla data odierna, Luigi Gubitosi non possiede azioni di Telecom Italia S.p.A..

 

Nato il 22 maggio 1961 a Napoli, Luigi Gubitosi ha ottenuto il master in Business Administration all’I.N.S.E.A.D. di Fontainbleau, dopo la laurea in Giurisprudenza all’Università di Napoli e gli studi di economia presso la London School of Economics.

E’ stato Vice Presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici (CSIT), Vice Presidente di Asstel e membro del Comitato Fisco e Corporate Governance di Confindustria. È stato inoltre membro del Comitato organizzatore delle Olimpiadi di Scacchi di Torino 2006 e del Consiglio di Amministrazione di Cometa (fondo pensione dei 
lavoratori metalmeccanici), F2i Sgr e Maire Tecnimont.

Dal 1986 al 2005 ha ricoperto diversi ruoli nel Gruppo Fiat: Chief Financial Officer, Direttore Finanza e 
Responsabile Tesoreria di Gruppo; è stato Presidente del Consiglio di Amministrazione di Fiat Partecipazioni e membro del Consiglio di Amministrazione di Fiat Auto, Ferrari, Iveco, Itedi, Comau e Magneti Marelli.

Nel 2005 è entrato in Wind Telecomunicazioni come Chief Financial Officer per poi diventarne amministratore delegato dal 2007 al 2011.

Da novembre 2011 a luglio 2012 è stato country manager e responsabile della divisione Corporate and Investment Banking di Bank of America Merrill Lynch Italia.

Da luglio 2012 ad agosto 2015 ha ricoperto la carica di Direttore Generale RAI .

E’ stato Chairman dell’European Advocacy Committee del CFA Institute.

È un CFA (Chartered Financial Analyst).